Mese: Marzo 2020

Andamento della Mortalità Giornaliera (SiSMG) nelle città italiane in relazione all’epidemia di Covid-19. Report 1 Febbraio – 21 Marzo 2020

Publication date: 30/03/2020 – E&P Code: repo.epiprev.it/296
Authors: (a cura di) Marina Davoli,1 Francesca de’ Donato,1 Manuela De Sario,1 Paola Michelozzi,1 Fiammetta Noccioli,1 Daniela Orrù,1 Pasqualino Rossi,2 Matteo Scortichini1

Sintesi. I n relazione all’emergenza sanitaria da COVID-19, la sorveglianza giornaliera della mortalità rappresenta uno strumento strategico al fine di valutare l’impatto sulla mortalità dell’epidemia, poiché consente di monitorare l’andamento temporale e di stimare l’incremento di mortalità associato direttamente e indirettamente alla diffusione del virus COVID-19.
In Italia dal 2004 è attivo il Sistema di sorveglianza della mortalità giornaliera (SiSMG); Il SISMG è stato sviluppato nell’ambito del Progetto del Ministero della Salute Azione centrale CCM- Piano Nazionale di Prevenzione Effetti Ondate di Calore coordinato dal Dipartimento di Epidemiologia del SSR Lazio, ASL Roma 1 (DEPLAZIO) nella sua funzione di Centro di Competenza nazionale della Protezione Civile; il SISMG è operativo in 33 città, capoluoghi di regione o città con più di 250,000 abitanti.
I dati di mortalità relativi ai decessi dei residenti deceduti nel Comune vengono notificati giornalmente dagli Uffici Anagrafi dei Comuni al Dipartimento di Epidemiologia del SSR Lazio, ASL Roma 1 (DEPLAZIO) attraverso una piattaforma online. La stima dell’eccesso di mortalità è calcolata come differenza tra i valori della mortalità osservata e i valori della mortalità attesa, utilizzando come dato di riferimento la serie storica dei 5 anni precedenti. I dati di mortalità vengono analizzati tutte le classi di età e per la popolazione anziana (65-74. 75-84, 85);
Un grafico sintetico dell’andamento della mortalità è pubblicato a cadenza settimanale sul portale del Ministero della salute.

More >

Short-term effects of mitigation measures for the containment of the COVID-19 outbreak: an experience from Northern Italy

Publication date: 29/03/2020 – E&P Code: repo.epiprev.it/257
Authors: Giovenale Moirano,1 Maurizio Schmid,2 Francesco Barone-Adesi3

Abstract: In the last weeks several countries implemented mitigation measures in the attempt to curb the COVID-19 epidemic. While these interventions showed to be effective in Wuhan (China), it is not clear whether these results are directly applicable to other countries (1). We conducted a first evaluation of the effectiveness of such measures in a small Italian area, taking advantage of the fact that it introduced the mitigation measures two weeks ahead the rest of the country.

Following the detection of the first cases of COVID-19 in Lombardy, the Italian Government enforced different policies to contain the local outbreaks. On February 23rd, a total lockdown was issued for 10 municipalities in the Lodi Province (Lombardy Region), and the measures included:  a) strict home confinement to the entire population; b) closure of all the non-essential commercial activities; c) mobility restrictions related to the involved municipalities (2).

More >
Scroll Up